Notizie
 

-

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Notizie

18.09.2009

Gemellaggio tra Marcellinara e Scicli

"I Teatri dell'Amato": finanziato dalla Regione Calabria il progetto culturale proposto dal Comune di Miglierina che vede il coinvolgimento anche del Comune di Marcellinara

E' stato ammesso a finanziamento da parte della Regione Calabria il progetto culturale dal titolo: "I teatri dell'Amato", proposto dall'Amministrazione Comunale di Miglierina, che vedrà come soggetto attuatore la Compagnia teatrale Miglierinese. Il progetto è stato finanziato nell'ambito degli interventi a sostegno della realizzazione di eventi culturali, linea di intervento 5.2.3.1 del POR Calabria 2007/2013. La proposta culturale, grazie alla grande disponibilità e collaborazione dimostrata dal soggetto proponente, avrà una dimensione sovracomunale, visto il coinvolgimento del Comune di Marcellinara e della Compagnia teatrale Marcellinarese "La Strada", a dimostrazione della necessità ineludibile di operare con spirito di collaborazione e sinergico per lo sviluppo culturale ditutto il territorio. Il progetto culturale, infatti, oltre a trovare spazio nell'anfiteatro comunale di Miglierina, di recente costruzione, verrà proposto nei teatri all'aperto dei comuni della Valle dell'Amato, a partire proprio da Marcellinara, nella logica più generale di creare e rafforzare forme di integrazione tra i piccoli centri, necessarie ai fini di uno sviluppo collettivo basato sulla valorizzazione delle risorse storiche, culturali, naturali e umane presenti sul territorio. Solo in questo modo sarà dunque possibile potenziare il legame esistente fra identità di territori vicini, fra cultura e turismo sostenibile, ed innescare forme innovative di interscambio socio-culturale sul territorio tra comunità limitrofe, attraverso la realizzazione, per l'appunto, di eventi legati alle tradizioni locali e fondamentali per il recupero di valori e significati culturali da proporre al pubblico in contenitori di pregio artistico e naturale. E' oramai diffuso, infatti, un rinnovato interesse e sensibilità del pubblico alla cultura popolare. L'iniziativa progettuale si inserisce in una strategia complessiva di sviluppo integrato su cui tutti soggetti coinvolti intendono puntare per "recuperare" l'insieme del territorio, inteso come rivalutazione della memoria storico-artistica e culturale e dell'identità dei singoli centri e dell'area più complessiva di riferimento.

Avviata la procedura per interventi di emergenza nello stabilimento “Seteco” di Marcellinara

L’assessorato ed il dipartimento regionale all’Ambiente hanno avviato la procedura dei poteri sostitutivi, previsti dall’articolo 242 del D.lgs 152/2006, per interventi di emergenza da attuare in via d’urgenza nello stabilimento “Seteco” di Marcellinara.
Lo stabilimento, adibito alla produzione di fertilizzanti da rifiuti organici ed oggetto di sequestro dall’Autorità giudiziaria, sta creando grande preoccupazione per i seri rischi ambientali e sanitari derivanti da fenomeni di autocombustione dei rifiuti giacenti nell’impianto che sprigionano odori nauseabondi sull’intero territorio.
Per affrontare il problema l’assessorato e il dipartimento Ambiente della Regione Calabria hanno riunito intorno ad un tavolo l’Amministrazione comunale di Marcellinara, la Provincia di Catanzaro, l’ufficio per l’emergenza sui rifiuti, l’Arpacal, l’Asp di Catanzaro, il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, il servizio P.G. NISA presso la Procura di Catanzaro, il Comando provinciale del Copro Forestale dello Stato di Catanzaro, i Carabinieri di Marcellinara, la Prefettura e la Procura di Catanzaro. I partecipanti all’incontro hanno condiviso la linea di intervento proposta e, al termine, hanno tracciato l’iter che porterà la Regione, attraverso la nomina di un Commissario ad acta, a sostituirsi al soggetto responsabile dell’inquinamento ed al comune di Marcellinara, territorialmente competente. Di conseguenza, l’assessore regionale all’Ambiente Francesco Pugliano e il dirigente generale del dipartimento Bruno Gualtieri proporranno alla Giunta regionale la nomina del Commissario ad acta che dovrà avviare e mettere in atto la fase di rimozione dei rifiuti e la messa in sicurezza del sito. p.g.

Pagina 160 di 169

You are here: Comunicazione Notizie