Consiglio Comunale dei Ragazzi
 

-

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Consiglio Comunale dei Ragazzi

Si è insediato il 5 Febbraio 2011 il Consiglio Comunale dei Ragazzi con la proclamazione ufficiale degli eletti e il giuramento del baby Sindaco.

“Educare alla legalità e alla cittadinanza”: questa la sfida per la crescita sana delle nuove generazioni. E in quest’ottica si pone appunto l’iniziativa del Consiglio Comunale dei Ragazzi che si inquadra anche in un accordo di partenariato tra il Comune di Marcellinara e l’Istituto Comprensivo “Don G. Maraziti” per la realizzazione dell’iniziativa “LE(g)ALI AL SUD: UN PROGETTO PER LA LEGALITA’ IN OGNI SCUOLA” promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Programma Operativo Nazionale: “Competenze per lo sviluppo”, finanziato con il Fondo Sociale Europeo Annualità 2010/2011).

L’Istituto Comprensivo, attraverso questa iniziativa realizzata insieme all’Amministrazione Comunale, si prefigge di incentivare la “didattica del laboratorio”, una forma di apprendimento e un metodo educativo basato su esperienze concrete del vivere civile e sociale.

La Dott.ssa Grazia Giordano, Dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo “Don G. Maraziti” ha espresso il suo compiacimento per l’iniziativa, in quanto l’insediamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi rappresenta “un modo per rendere protagonisti i ragazzi della propria crescita e imparare in prima persona l'importanza della democrazia e il rispetto delle regole”.

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi rientra, infatti, in un progetto scolastico più vasto “Coloriamo il nostro futuro”, dove i giovani studenti si interesseranno di tematiche di grande attualità -ambiente, legalità, cittadinanza – per conoscere e interrogare gli amministratori su interventi e soluzioni legati alle stesse problematiche.

Il Segretario Comunale, insieme al Sindaco Giacomo Scerbo e ai consiglieri, ha dato ufficialità all'evento annunciando l’apertura della Seduta con l'appello degli eletti: Bevacqua Pierluigi, Boccuto Giada, Luchetta Elisa, Canino Federica, Donato Giuseppe, Gariano Giovanni, Bevacqua Roberta, Grandinetti Gianmarco, Mancuso Alessia, Mondo Luigi Pio, Palmieri Tarquinia, Sirianni Paola, Vanzetto Marta. A seguito della proclamazione il primo degli eletti Gariano Giovanni ha ricevuto la fascia di Sindaco del Consiglio Comunale dei ragazzi, e ha prestato il giuramento di rito di fedeltà alla Costituzione e alle leggi della Repubblica, promettendo altresì di essere leale nei confronti di tutti i componenti del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi.

La carica di vicesindaco, come deciso dagli stessi studenti, è stata affidata ad una alunna della prima classe della scuola secondaria inferiore, Canino Federica.

Il Sindaco Giacomo Scerbo si è complimentato con il suo “giovane collega”, affidando il compito di studiare e conoscere la Carta Costituzionale, che l'Amministrazione ha consegnato come omaggio a tutti gli studenti, per apprezzarne i valori e gli ideali di libertà, di uguaglianza e di servizio.

“Il più alto e nobile impegno di un amministratore – ha evidenziato il Sindaco Giacomo Scerbo - è quello di “essere a servizio e non servirsi delle istituzioni”, per favorire il dialogo e la pace, così come fu un grande amministratore come Giorgio La Pira.

You are here: Il Comune Organi di Governo Consiglio Comunale dei Ragazzi