Programmazione e Innovazione
 

-

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Programmazione e Innovazione

L’impiego dei fondi provenienti dalla programmazione comunitaria è ora più che mai indispensabile per assicurare la copertura finanziaria necessaria alla realizzazione degli interventi senza dover ricorrere alle risorse proprie dell’Ente, sempre più esigue per le esigenze di contenimento della spesa pubblica. Il filo conduttore della nuova programmazione 2014-2020 è la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Le risorse sono distribuite tra settori prioritari quali le infrastrutture, la ricerca e l'innovazione, l'istruzione e la cultura, la sicurezza e i rapporti con l'area mediterranea. Priorità strategiche trasversali, quali la protezione dell'ambiente, lo scambio intergenerazionale, lo sviluppo delle aree interne sono parte integrante di tutti i principali strumenti e interventi. Estremamente interessanti diventano così i programmi Tematici che permetteranno di accedere senza intermediari ai programmi di finanziamento.

E’ per questo importante dotare l’Ente, magari in unione con più Comuni, di un ufficio europeo costituito da varie professionalità e competenze per candidare e gestire progetti europei, reperire ed elaborare le informazioni su finanziamenti e bandi, o semplicemente gestire relazioni con la Commissione Europea.

Vogliamo concentrare la nostra attenzione anche sul nuovo programma “ERASMUS+” a favore dell’istruzione, della formazione, dei giovani e dello sport, all’agenda digitale e all’open government per un’amministrazione al passo coi tempi, e in grado di rispondere ai bisogni sempre più “digitali” dei cittadini. Un’app comunale sarà lo strumento per accedere direttamente alla fruizione di alcuni servizi e per inoltrare richieste e istanze.

L'idea Smart per Marcellinara va, innanzitutto, a soddisfare un'esigenza importante per le pubbliche amministrazioni per conoscere e censire i beni supportati dai relativi dati tecnici: catalogazione, gestione, monitoraggio e manutenzione.

Alla base c'e' un software informatico che riconosce il “qr” code assegnato a ciascun bene, interrogabile e geolocalizzabile attraverso qualunque smartphone o tablet. Ogni bene viene censito, catalogato ed identificato in maniera univoca e sarà possibile soddisfare così esigenze sia di tipo gestionale, ad esempio per la segnalazione in tempo reale di un guasto anche da parte dei cittadini, che culturale e turistico.

Per organizzare e semplificare, un nuovo organigramma comunale, la costituzione dell’Organismo indipendente di valutazione, e l’assegnazione di un piano delle performance per il raggiungimento degli obiettivi prefissati in un piano esecutivo di gestione per ciascuna struttura amministrativa, renderanno snella e immediatamente voltata al risultato l’Amministrazione Comunale nel corso della sua azione di governo locale.

You are here: Il Comune Organi di Governo Linee Programmatiche Programmazione e Innovazione